L’epoca più connessa e la più sola?

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Don Rito Maresca Il governo britannico, nel 2018, ha istituito il Ministero della Solitudine. Il popolo italiano registra un triste primato: un terzo dei nuclei familiari è composto da una sola persona. Ovunque, su Facebook si moltiplicano le richieste di amicizia. Io non mi avvalgo generalmente dei correntiContinua a leggere “L’epoca più connessa e la più sola?”

Il sogno di Isaia e di Martin Luther King

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e GianCarlo Salvoldi Razzismo, schiavismo, guerre e ogni forma di ingiustizia caratterizzavano i tempi del profeta Isaia, otto secoli prima di Cristo. Ciò non scoraggiava l’uomo di Dio, che sognava un germoglio spuntato dal “tronco” di Iesse, un virgulto nato dalle sue radici. Da quel tronco (la stirpe diContinua a leggere “Il sogno di Isaia e di Martin Luther King”

Figli di Dio o… di Narciso?

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Don Alessandro Angioletti Carlo Borromeo, a ventun anni, si reca da papa Pio IV per fargli notare i suoi doni morali, spirituali e intellettuali e gli chiede di consacrarlo vescovo. Non prete, ma subito vescovo. Data la sua giovane età, per farsi notare, vive per quattro anni diContinua a leggere “Figli di Dio o… di Narciso?”

Una generazione di orfani?

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Don Alessandro Angioletti Murato in uno sconcertante silenzio, un cosmonauta viaggia fino ai confini estremi del sistema solare, verso Nettuno, per ritrovare il padre scomparso e coinvolto in un misterioso programma, irto di minacce per l’intero cosmo. Suo mandato: neutralizzare il padre. Suo tormento: ritrovarlo per avere daContinua a leggere “Una generazione di orfani?”

I giovani e la religione

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Don Rito Maresca «Prech e frà: so ’l capel e lasai ’ndà». Non è ostrogoto, ma bergamasco che tradotto significa: «(Davanti ai) preti e ai frati: togliti il cappello e lasciali andare». Odiosa espressione che nel passato era un invito a non immischiarsi nelle cose dei preti e dellaContinua a leggere “I giovani e la religione”

Per bisogno o per Amore?

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Don Rito Maresca “Le chiese si svuotano, ci si allontana da Dio e dalla fede perché l’uomo di oggi pensa di non avere bisogno di Dio”. Così scrive un giornalista, senz’altro in buona fede, ma poco familiare con “le cose di Dio”. Il Signore non deve essere presentatoContinua a leggere “Per bisogno o per Amore?”

Tempo di prova e di grazia

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Vittorio Rocca, docente di Teologia Morale  “Dopo la pandemia, le cose, a tutti i livelli, sociale, economico, politico ed ecclesiale non saranno mai più come prima”. Questa è una comune lamentela, ripetuta quando c’è una  calamità e specialmente durante le guerre. La storia insegna che, per un po’ diContinua a leggere “Tempo di prova e di grazia”

Contro il virus dell’egoismo

Opinioni a confronto – Valentino Salvoldi e Don Alessandro Angeletti, parroco di Ponte Nossa (bg) Tutto ciò che capita lontano da noi, generalmente , non ci interessa.  Non siamo capaci di fare nostre le sofferenze  degli altri, né  ci sforziamo di capire l’altrui disperazione. Il sazio non comprenderà mai l’affamato. Il ricco che vive negliContinua a leggere “Contro il virus dell’egoismo”

Sabato Santo

Giorno di silenzio e di attesache la solitudine generi speranza. Silenziosa attesadi incontrare il Risortoche fa nuove tutte le coseoffre la crisi come opportunitàci fa sognare un domani migliore …nella gioiosa attesache la nuda fede intonil’alleluia della Resurrezione con questi sentimenti augurouna Santa Pasqua! Se desiderate continuare la riflessione, sulla crisi come sulla speranza,interrogarvi su situazioniContinua a leggere “Sabato Santo”

«Ave alle donne come te, Maria»

Maria, una di noi «Ave Maria, adesso che sei donna,
ave alle donne come te, Maria,femmine un giorno per un nuovo amorepovero o ricco, umile o Messia.Femmine un giorno e poi madri per sempre…».
 Questa canzone di Fabrizio De André può aiutarci a vedere ogni donna come nostra madre, sorella, figlia. Tutte le donne… da trattareContinua a leggere “«Ave alle donne come te, Maria»”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito