Risorgerò

4 Aprile

“Questo è il giorno che ha fatto il Signore:

rallegriamoci in esso ed esultiamo!” (Salmo 118,24).

“Quando (il Servo sofferente) offrirà se stesso in sacrificio di riparazione,
vedrà una discendenza, vivrà a lungo,
si compirà per mezzo suo la volontà del Signore.
 Dopo il suo intimo tormento vedrà la luce” (Isaia 53,10-11).

“Vide e credette” (Giovanni 20,8).

Vedere per credere. Un detto comune a noi che forse viene proprio dalla Risurrezione di Cristo e dalla sua tomba vuota. Videro le bende lasciate nella tomba e credettero a Cristo ormai risorto. Abbiamo bisogno di risorgere, di liberarci da quelle bende che sanno di morte, di miseria, di marciume che spesso portiamo nel cuore. Ma, per poterci liberare, abbiamo bisogno innanzitutto di riconoscere le realtà che, come bende, tengono prigioniero il nostro cuore, e allora, anche per noi, potrà esserci una nuova risurrezione.

Una tomba è troppo piccola

per contenere il mio amore.

Risorgerò.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: