“Chi cercate?”

2 Aprile

“Padre, nelle tue mani

consegno il mio spirito” (cfr. Salmo 31,6).

“Dov’è andato il tuo amato, tu che sei bellissima tra le donne?

Dove ha diretto i suoi passi il tuo amato,

 perché lo cerchiamo con te?” (Cantico dei Cantici 6,1).

Domandò loro di nuovo:

 “Chi cercate?” (Giovanni 18,7).

I soldati del tempio hanno bisogno di sentirsi chiedere chi stiano cercando. Eppure erano andati nel Getsemani con la chiara intenzione di arrestare Cristo. Ma non lo riconoscono. Forse pensavano di trovarsi davanti un brigante, un malintenzionato, un uomo violento. E invece trovano l’Agnello di Dio che toglie i peccati del mondo. Irriconoscibile davanti ai loro occhi. Irriconoscibile davanti ai nostri occhi. Cerchiamo Dio non nella potenza umana, ma nella potenza della sua misericordia, perché per misericordia Egli si lascia prendere, anzi si consegna loro come a noi. Prendiamolo, ma non per condannarlo, bensì per tenerci stretti a Lui; lo riconosceremo nel suo sguardo d’amore.

“Chi cercate?”. Cristo, questa è la prima domanda

che poni ai discepoli, secondo il Vangelo di Giovanni.

Due volte, nell’Orto degli ulivi, chiedi ai soldati:

“Chi cercate?”. Sconcertante richiesta

che fa stramazzare i tuoi aguzzini.

E, dopo la Risurrezione, la prima domanda

rivolta a Maria di Magdala è ancora: “Chi cerchi?”.

Pure a me ti rivolgi con la stessa provocazione.

Non vuoi che io sia “pseudoinnocente”:

uno che ti cerca per i vantaggi che reca

lo stare all’ombra del tuo tempio.

Non permettere che cada vittima

della presunzione di salvarmi senza merito:

non c’è risurrezione senza crocifissione.

Non c’è alba radiosa senza l’oscura notte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: