Rinnovamento dell’alleanza

 18 Febbraio

“Beato l’uomo che confida nel Signore” (cfr. Salmo 1).

“Noi serviremo il Signore, nostro Dio,

 e ascolteremo la sua voce!” (Giosuè 24,23).

 “Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso,

prenda la sua croce ogni giorno e mi segua…” (Luca 9,23).

Rinnegare non è mai un verbo amato, tutt’altro, è l’opposto. Rinnegare se stessi non significa certo non amare la propria vita, ma metterla in secondo piano rispetto alla croce di Cristo. La Croce è il segno dell’alleanza tra Dio e l’uomo ed è dentro questa alleanza con Dio che ameremo ancor di più noi stessi, perché sarà il Signore a rivestirci di quell’amore con il quale l’amato riveste l’amata ed essa corre da lui al suono della sua voce. L’amata corre alla voce dello sposo e lo riconosce in mezzo al vociare di molte altre persone, così come il nostro cuore riconosce la voce di Dio e lo segue.

Insegnami, Signore, le tue vie.

Cammina sempre davanti a me,

a fianco a me, e dammi pace

nel seguire le tue orme.

Donami la sapienza del cuore:

il tempo, il vento e l’onda, gelosi,

cancellano le orme dei passi sulla sabbia.

Scompaiono se non ripercorse.

2 pensieri riguardo “Rinnovamento dell’alleanza

  1. Siamo un dono, in nessun luogo è scritto che dovevamo esistere. Nudi siamo nati, non abbiamo nulla da perdere e tutto da guadagnare. Tra le cose che amo di Gesù è che non ha altri interessi che di camminare verso il Padre e amare e chiamare chi incontra sulla strada: da notare appunto che prima ama e poi chiama e attende la risposta. Gesù non ci vuole vendere nulla, non ha interessi politici né vantaggi economici, moltissimi lo prendono per blasfemo, matto, indemoniato. Noi siamo il suo solo interesse, viene ad incontrarci e ci chiama. Saremmo noi a dover andare da lui, e invece! Gli dovremmo tutto e non ci chiede nulla, non c’è una tessera da comprare o meritare per entrare a far parte del suo club esclusivo; non domanda un’attestazione di bellezza, bontà e rettitudine. C’è un libero invito, gratuito, che possiamo accogliere. Innanzitutto un invito a restare con lui, Gesù, entrare a far parte della sua famiglia con “Passione”. Non ci getta dei regali dal cielo, ci invita con Passione a creare il Regno di Dio, qui, oggi.

    Don Nur Nassar

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web gratuito con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: